HOME-La Consiglieria

PRESENTAZIONE

 
                                  20161115_104414

La Consiglieria Guida Gastronomica non Convenzionale un nuovo modo di raccontare la ristorazione eccellente legandola al territorio e alle sue storie, ai suoi miti ed alle sue leggende, agli uomini ed alle donne, ai suoi prodotti ed ai suoi produttori, attraverso una narrazione che trascende le solite recensioni da critica militante e che mira, invece, a proporre uno scenario che mette in piena luce i ristoranti come "tasselli gastronomici" di quel mosaico complessivo di emozioni che l'Italia.

Questo modo di narrare viene declinato, a seconda dei mezzi di comunicazione utilizzati, con modalit differenti. Innanzitutto:


- La Consiglieria Guida Gastronomica non Convenzionale Ristoranti che raccontano l'Italia, una pubblicazione annuale che racconta, per scelta, solo i ristoranti della Guida Michelin e comunque i migliori provati nell'anno (tra auspici e vaticini);

- Raffaello Magazine, pubblicazione mensile, con una tiratura di circa 15.000 copie (anche on line), dedicata alla narrativa. Attraverso due rubriche racconto ricette stellari in modo non convenzionale.

Poi, periodicamente, con temi narrativi sviluppati attorno ad un marchio e/o un prodotto:
- nel 2017, ad esempio, stato il caff, in partnership con KIMBO, da cui il libro #CaffGourmet17;
- nel 2018, invece, sono stati i dolci, in collaborazione con MAISTRELLO da cui i libri:
 Il viaggio delle Colombe e Storie di Natale.

Nel quotidiano, invece, il dialogo con il pubblico avviene sui social dove ciascun profilo denota uno specifico approccio comunicativo:


TRIPADVISOR il luogo dove si descrivono con brevi testi tutto ci che viene visitato durante l'anno ( il luogo dei Consigli);

FACEBOOK il luogo dove si raccontano, per testi e immagini, i ristoranti che pi ci hanno colpito nel corso dell'anno ( il luogo della comunicazione);

TWITTER il luogo del dialogo dove, per epigrammi e immagini, si parla di quello che accade nel quotidiano ( la nostra finestra sul mondo);

INSTAGRAM infine  un atlante fotografico, quello che resta alla fine del viaggio ( il luogo delle memorie).

Vi auguro una buona lettura.

Nieva